12.1 C
Comune di Trani
martedì, 4 Agosto, 2020
Home Iniziative Gli infermieri della BAT presenti al Congresso Nazionale con quattro interessanti progetti,...

Gli infermieri della BAT presenti al Congresso Nazionale con quattro interessanti progetti, di sperimentazioni e ricerche di buona pratica

Grande successo di partecipazione degli infermieri italiani in vista del XVIII Congresso nazionale IPASVI, in programma a Roma dal 5 al 7 marzo 2018. Questo è stato scelto come il Congresso degli Infermieri e quindi caratterizzato da un ampio spazio per idee, progetti e realtà sviluppate a dimostrazione delle capacità proattive e attuative di ripensare e ripensarsi dentro l’organizzazione e secondo processi per orientare l’agire e le competenze a favore dei bisogni dei cittadini e per aggiornare il sistema salute.

Un Congresso che metterà in mostra le capacità della professione attraverso le nostre best practice senza che nessuna possa passare sotto silenzio, ma facendo sì che tutte abbiano il loro spazio per essere osservate ed apprezzate. L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della BAT è orgogliosa di essere presente in questa sezione con ben 4 lavori che verranno presentati come poster.

I progetti che saranno mostrati durante le tre giornate di Roma attraverso i poster sono i seguenti:

  1. Il Master front-line di I livello in Infermieristica scolastica I.S.P.E.S.A. (Infermieristica Scolastica Pedagogia della Prevenzione, della Educazione, del Soccorso e dell’Assistenza), In collaborazione con l’Ordine delle Professioni Infermieristiche della BAT in partnership con l’Università  Anglia Ruskin University International dell’Inghilterra, si rivolge a quanti intendono operare in realtà scolastiche o nelle organizzazioni formative: dalle scuole di ogni ordine e grado, ai centri territoriali, ai centri di formazione professionale, alle organizzazioni educative, alle associazioni d’impresa, ai centri di prima accoglienza e centri di riabilitazione pubblici e privati.
  1. Il progetto denominato ‘Scuole Sicure#nursing4children, che nasce dall’esigenza di abbattere il tempo di latenza tra evento ed intervento del soccorso sanitario e colmare il gap di primo intervento in quei bambini colpiti da ostruzione delle vie aeree. L’offerta formativa è stata rivolta principalmente ai genitori ed alle insegnanti delle scuole dell’Infanzia e Primarie provviste di mensa.
  1. “DIPENDE DA ME” Percorsi didattico-educativi sulle ludopatie e dipendenze patologiche. Un progetto educativo che parte dai luoghi più sensibili come: scuole, parrocchie, associazioni calcistiche dove si andranno ad analizzare attraverso un percorso di formazione ed informazione i fattori di rischio, prevenzione, percorsi di fronteggiamento e cura attraverso l’informazione e l’ascolto.
  1. Protossido di Azoto sui mezzi di Soccorso 118 (N.U.E. 112). Nuova strategia di assistenza a utente con dolore, Review. Dove l’obiettivo è quello di verificare se in letteratura ci fossero menzionati casi clinico – assistenziali di impiego del cosiddetto “gas esilarante”, analizzando i punti di forza nel suo utilizzo e i punti di debolezza e bilanciando i benefici agli eventi avversi realmente e potenzialmente concretizzabili al momento della somministrazione del gas come medicale.

Data la complessità sempre maggiore del sistema-bisogni e dei sistemi professionali – afferma il presidente BAT Papagninon possiamo permetterci di non ripensare il sistema delle relazioni rimodulando gli equilibri di potere e influenza e cogliendo le finestre di opportunità evitando infruttuose contrapposizioni”.

Un orizzonte obbligato per la sanità, anche con la legittimazione, il rispetto e il riconoscimento reciproco di tutte le professionalità coinvolte: è questa la base del raggiungimento di obiettivi per le risposte ai bisogni di salute della persona che gli infermieri devono e sapranno dare.

Dobbiamo, insieme, pensare e disegnare il nostro futuro – conclude il presidente degli infermieri della sesta provincia pugliese – per la riconoscibilità degli infermieri e per lo sviluppo della professionalità che essi manifestano ogni giorno”.

Non sarà il Congresso “con” gli infermieri, ma “degli” infermieri. Vi aspettiamo, per i più curiosi, a Roma, perché le scelte e le ricadute della professione, dalla capacità assistenziale allo sviluppo dell’alleanza con i cittadini, le disegnano gli infermieri, tutti i giorni.

INFORMARE PER FORMARE

La situazione del coronavirus in Italia – Casa Serena del 18/02/2020

Il Coronavirus (nCoV) è un nuovo ceppo virale che non è stato precedentemente mai individuato nell'uomo. In particolare, quello denominato SARS-CoV-2 (precedentemente 2019-nCoV), non...

ARICOLI RECENTI

Corso di preparazione al concorso unico regionale per infermieri. La nota di OPI Bari e BAT

Il D.G. dell’ASL BA, capofila del concorso unico regionale a 566 posti di Infermieri, ha diramato in data 22 luglio c.a la nota numero...

Liste d’attesa: urgente un Piano nazionale di “rientro” con un doppio registro di assistenza pazienti Covid e NON Covid

Il numero di prestazioni in lista d’attesa aumentate per colpa della pandemia che ha bloccato le attività ordinarie  su scala nazionale ha fatto presto...

FPI, FNOPI e AMS ripartono insieme con #NONABBASSIAMOLAGUARDIA

La Federazione Pugilistica Italiana, dopo il lungo e difficile periodo di stop, ha deciso di ripartire dalla mission e dai valori che da sempre...

Niente più errori sui pazienti: ora c’è la “formazione in simulazione”

“Mai la prima volta sul paziente”. La formazione in simulazione – che in altri settori come ad esempio l’aeronautica è fondamentale per essere certi...