12.1 C
Comune di Trani
martedì, 11 Agosto, 2020
Home Iniziative Coronavirus: nei supermercati accesso prioritario agli infermieri

Coronavirus: nei supermercati accesso prioritario agli infermieri

Oltre la battaglia sugli orari. C’è solidarietà tra i lavoratori impegnati a mantenere aperti e operativi i servizi necessari durante la pandemia da Coronavius: le catene della grande distribuzione, dopo le numerose donazioni agli ospedali, tentano ancora di supportare come possono il personale sanitario.

In molti supermercati della sesta provincia pugliese gli infermieri hanno accesso prioritario. Nei giorni delle fasce orarie di apertura ridotte e delle lunghe code con carrelli alla mano, per il personale sanitario niente fila. A chi lavora negli ospedali, ai tempi del Covid-19, basterà mostrare il badge o il tesserino per entrare con priorità a fare la spesa.

E’ così nei punti vendita Coop, Esselunga, Conad, A&O, Dok, Famila e IperFamila, Eurospin dove l’accesso prioritario è garantito anche alle associazioni di volontariato che fanno la spesa per le persone in difficoltà che non possono uscire da casa.

“Gli operatori sanitari, regolarmente muniti di badge o tesserino di riconoscimento, avranno accesso prioritario alla spesa e saranno autorizzati dal personale dei punti vendita a superare eventuali code all’ingresso. “Questo per ringraziarci di tutto quello che stiamo facendo”.

Considerato il ruolo fondamentale del personale sanitario, la necessità di rispettare i turni di lavoro e la scarsità di tempo da oggi nei punti vendita sopra citati gli infermieri ed altri operatori della sanità avranno accesso prioritario alla spesa e saranno pertanto autorizzati dal personale di punto vendita a superare eventuali code all’ingresso del negozio e in cassa.

Per usufruire di questa corsia preferenziale gli operatori sanitari dovranno essere regolarmente muniti di badge o tesserino di riconoscimento.

“Un piccolo gesto concreto, di stima e riconoscimento, dedicato a voi che, a supporto dell’intera comunità, state combattendo duramente ed incessantemente per vincere questa battaglia! Grazie di cuore” .

Gli infermieri dell’Ordine della BAT esprimono profonda gratitudine per questa iniziativa.

Se ci sono altri supermercati che vareranno tale iniziativa o simile possono farcela sapere a bat@cert.ordine-opi.it

INFORMARE PER FORMARE

Donazione organi, morte cerebrale e coma – “Casa Serena” del 12/03/2019

Gli infermieri dell'OPI BAT si confrontano in questa puntata di Casa Serena parlando di morte cerebrale e coma per poi successivamente concentrarsi sul tema...

ARICOLI RECENTI

Diario prove del Concorso unico regionale per infermieri: Un “Terno al Lotto”

"Siamo insoddisfatti delle risoluzioni pubblicate in questi giorni dall’ASL Bari per adempiere leprove di concorso per 566 posti da infermiere”. Gli oltre 17.000 partecipanti saranno...

Corso di preparazione al concorso unico regionale per infermieri. La nota di OPI Bari e BAT

Il D.G. dell’ASL BA, capofila del concorso unico regionale a 566 posti di Infermieri, ha diramato in data 22 luglio c.a la nota numero...

Liste d’attesa: urgente un Piano nazionale di “rientro” con un doppio registro di assistenza pazienti Covid e NON Covid

Il numero di prestazioni in lista d’attesa aumentate per colpa della pandemia che ha bloccato le attività ordinarie  su scala nazionale ha fatto presto...

FPI, FNOPI e AMS ripartono insieme con #NONABBASSIAMOLAGUARDIA

La Federazione Pugilistica Italiana, dopo il lungo e difficile periodo di stop, ha deciso di ripartire dalla mission e dai valori che da sempre...