12.1 C
Comune di Trani
martedì, 14 Luglio, 2020
Home Formazione Al via il nuovo corso Fad per infermieri e medici!

Al via il nuovo corso Fad per infermieri e medici!

Dicembre 2010: parte il nuovo programma di formazione a distanza sostenuto dall’IPASVI e dalla FNOMCeO grazie ai fondi messi a disposizione dal Ministero della Salute. Nella prospettiva di offrire ai propri iscritti sempre più occasioni di formazione a distanza, le due Federazioni nazionali hanno infatti deciso di sviluppare una piattaforma comune (FadInMed).

Il primo corso, dedicato a tutti gli infermieri, assistenti sanitari e infermieri pediatrici italiani (oltre a medici e odontoiatri) riguarda la gestione del rischio clinico e in particolare la Root Cause Analysis (RCA), l’analisi cioè delle cause profonde degli eventi avversi, che può aiutare le organizzazioni e gli operatori sanitari a raggiungere obiettivi di sicurezza e di miglioramento della qualità.

Il corso, che eroga 12 crediti ECM, è del tutto gratuito ed è strutturato in fasi.

Prima di iniziare il corso l’operatore sanitario può valutare le proprie conoscenze con una serie di domande a risposta multipla.
A questa prima fase segue la lettura del materiale informativo, in questo caso il Manuale sulla Root Cause Analysis prodotto dagli esperti del Ministero della Salute, disponibile in formato pdf nel sito.
Dopo eventuali ulteriori approfondimenti (attraverso link ragionati) si può affrontare il cuore della formazione, centrata su scenari clinico-assistenziali. Ogni scenario è dedicato a un argomento specifico e prevede anzitutto un’esercitazione applicativa e la possibilità di confrontare le proprie idee con i colleghi attraverso forum di discussione, moderati da esperti.

Terminata questa fase si accede a un questionario ECM (uno per ciascuno dei quattro scenari) con 10 domande a risposta multipla, pescate in maniera randomizzata da un pool di 15. Per superare il singolo questionario ECM occorre rispondere correttamente all’80% delle domande.

Una volta superati tutti e 4 gli scenari così proposti, si accede all’ultima fase che prevede di affrontare un caso clinico-assistenziale a step con domande di tipo decisionale. Anche qui per superare il test bisogna rispondere correttamente ad almeno l’80% delle domande. Il superamento dei 4 questionari ECM e delle domande del caso ECM consentirà l’acquisizione dei 12 crediti ECM previsti. Si stima che tutta l’attività comporterà per l’operatore sanitario un impegno di circa 8 ore.

Come accedere alla piattaforma: Accedere a FadInMed è semplice. La prima volta bisogna passare dal sito della Federazione (http://www.ipasvi.it/), qui si verrà riconosciuti e da qui si arriverà direttamente alla scheda di registrazione sulla piattaforma tecnologica. Terminata la compilazione della scheda, si riceveranno direttamente alla propria e-mail le password per entrare nel programma. Da questo momento in poi si potrà accedere direttamente alla piattaforma, all’indirizzo http://www.fadinmed.it

L’accesso al corso è semplice e una volta entrati (dopo aver inserito le proprie password) basta cliccare su vai ai corsi o direttamente su RCA-Root Cause Analysis per svolgere le proprie attività formative.
Si ricorda che è fondamentale seguire l’iter propedeutico consigliato per affrontare le varie attività proposte nel percorso FAD.

CLICCA QUI PER L’ISCRIZIONE AL CORSO :  http://www.ipasvi.it/fnomceo/

INFORMARE PER FORMARE

Donazione organi, morte cerebrale e coma – “Casa Serena” del 12/03/2019

Gli infermieri dell'OPI BAT si confrontano in questa puntata di Casa Serena parlando di morte cerebrale e coma per poi successivamente concentrarsi sul tema...

ARICOLI RECENTI

Gli infermieri OPI BAT incontrano in Ministro Francesco Boccia

«Gli infermieri, così come i medici, sono stati i protagonisti assoluti della lotta in trincea al Coronavirus, sempre in prima fila senza mai tirarsi...

Convocazione iscritti assemblea annuale OPI BAT anno 2020

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della BAT convoca tutti gli iscritti, ai sensi del DPR. n. 221 del 05/04/1950 art. 23 e 24, per l’approvazione...

Stati generali: gli infermieri illustrano a Conte i presupposti per il futuro della professione

La Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche, che con i suoi 450mila iscritti rappresenta oltre il 41% delle forze del Servizio sanitario nazionale...

Gli infermieri OPI BAT presentano a Boccia le istanze sull’infermiere di famiglia

Il Ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, domenica scorsa ha visitato l’ospedale di Bisceglie, unico presidio Covid nella provincia BAT. In tale occasione,...