12.1 C
Comune di Trani
domenica, 29 Marzo, 2020
Home Formazione A Barletta un evento ECM per migliorare i percorsi di cura nella...

A Barletta un evento ECM per migliorare i percorsi di cura nella rete dei servizi territoriali

Il prossimo 12 maggio, in occasione della Giornata Internazionale dell’Infermiere, il Collegio IPASVI BAT e le Associazioni Provinciali CNAI BAT e Brindisi organizzano un evento formativo sulle cure territoriali che avrà luogo presso la “Sala Rossa” del Castello Svevo di Barletta. L’evento accreditato ECM è rivolto ad Infermieri ed Infermieri pediatrici.

Le ragioni della realizzazione del percorso formativo intitolato “L’infermiere accanto al cittadino: percorsi di cura nella rete dei servizi territoriali” nascono dalla necessità di assicurare una continuità assistenziale a livello territoriale e distrettuale attraverso la presa in carico della persona con la sua integrazione nei servizi della rete socio – sanitaria, in linea sia con il Piano di Riordino Ospedaliero della Regione Puglia che con la ratio diconsapevolezza che un sistema sanitario avanzato come quello italiano in pieno cambiamento non può fondare i suoi principi sull’improvvisazione.

La scelta di orientare la formazione ai problemi di qualità dei servizi rappresenta uno dei principali sistemi di sostegno della politica sanitaria. È fondamentale che esso si orienti dinamicamente sia verso i problemi prioritari di salute della comunità, sia verso i problemi di qualità dei servizi sanitari connessi alle strategie operative ed all’organizzazione.

I recenti cambiamenti legislativi spingono i sistemi formativi verso la produzione di contenuti disciplinari da mettere a disposizione della comunità verso il territorio; qui prendono origine nuovi modelli organizzativi intesi a garantire continuità assistenziale con livelli di assistenza complessi.

Lo scopo è quello di formare il professionista alle Cure Primarie e Territoriali, rendendolo in grado di essere competente nelle seguenti aree di riferimento. La scelta di orientare la formazione ai problemi di qualità dei servizi rappresenta uno dei principali sistemi di sostegno della politica sanitaria.

Per garantire la continuità di presa in carico da parte delle strutture territoriali, la pianificazione strategica regionale sta puntando verso una nuova architettura “a rete” del sistema di offerta dei servizi ospedalieri e territoriali, con una rete assistenziale che si avvale di strumenti quali l’attivazione di posti letto territoriali, programmi di dimissione protetta e assistita, programmi di ospedalizzazione domiciliare e team infermieristici di comunità che si recano al domicilio dei pazienti offrendo prestazioni di diversa intensità assistenziale.

Il Corso svilupperà le competenze tecnico professionali, cioè quelle che caratterizzano il professionista sanitario e non, in un’ ottica di Lifelong Learning.

Durante la giornata ci sarà anche la premiazione dell’ottava edizione del PREMIO IPASVI BAT, con l’obiettivo principale di favorire e stimolare nei giovani colleghi infermieri l’impegno nella ricerca infermieristica, come strumento fondamentale per effettuare interventi assistenziali di documentata efficacia attraverso la presentazione della migliore di tesi utilizzata per il conseguimento della laurea.

Informazioni tecniche:

  • Svolgimento evento: dalle 8:30 alle 18:00
  • Destinatari: n. 100 (Infermieri ed Infermieri pediatrici)
  • Evento in fase di accreditamento ECM.

Quota di iscrizione:

  • Soci CNAI BAT, in regola con iscrizione anno 2017: gratis;
  • Soci CNAI BRINDISI, in regola con iscrizione anno 2017: gratis;
  • Infermieri e Infermieri Pediatrici iscritti IPASVI BAT: 15 euro;
  • Infermieri e Infermieri Pediatrici non IPASVI BAT: 45 euro.

La quota comprende: partecipazione ai lavori, kit congressuale, rilascio certificato di presenza o Ecm, colazione di lavoro.

Segreteria Organizzativa:

INFORMARE PER FORMARE

Estate sicura: Come vincere il caldo – “Casa Serena” del 25/06/2019

Gli infermieri dell'OPI BAT in questa puntata si soffermano a parlare di un argomento molto importante, come quello di ridurre i rischi per la...

ARICOLI RECENTI

Infermieri per COVID: Parte la task force per intervenire nelle zone più colpite

E’ stata avviata la procedura per l’integrazione dell’unità medico specialistica già selezionata dal Dipartimento della Protezione Civile e che sta operando a supporto delle strutture sanitarie regionali...

Le richieste degli infermieri di Bari, BAT e Brindisi sull’emergenza COVID-19: “Necessario eseguire i tamponi a tutto il personale sanitario”

“E’ necessario eseguire i tamponi al fine di individuare, in maniera precoce, gli infermieri e gli altri operatori sanitari positivi al COVID-19 ed evitare...

Infermieri: “Un trattamento da parte dello Stato e di molte Regioni inversamente proporzionale al nostro contributo”

“Gli infermieri stanno dando tutto, anche la salute nell’emergenza COVID-19 e tutti lo riconoscono, per primi i cittadini. Ma dallo Stato, nonostante le citazioni...

Stress da coronavirus, consigli dall’OMS su come arginarlo

In uno scenario di emergenza globale e improvvisi cambiamenti di stili di vita, inevitabilmente si presenta anche lo stress. Ma ci sono vari modi...