12.1 C
Comune di Trani
giovedì, Settembre 23, 2021
Home Comunicato Monumento dedicato ai "medici e al personale sanitario" colpito dal covid a...

Monumento dedicato ai “medici e al personale sanitario” colpito dal covid a Margherita di Savoia: dimenticati gli infermieri

L’Amministrazione comunale di Margherita di Savoia ha deciso di omaggiare il personale sanitario colpito dal covid 19 con la realizzazione e l’intitolazione di un monumento situato presso la villa comunale il 30 giugno alle ore 19:30.

Iniziativa meritoria e nobile che merita l’apprezzamento anche da parte di questo Ordine professionale.

Ma i nostri elogi vengono cancellati da una imperdonabile mancanza compiuta dall’amministrazione comunale margheritana e dal suo sindaco, Bernardo Lodispoto: sulla targa apposta sul monumento, è stata incisa una frase di ringraziamento rivolta a medici e operatori sanitari “caduti nella lotta al Covid 19”. Nessun riferimento agli infermieri, dimenticati in maniera grossolana dall’amministrazione margheritana.

Perché, va ricordato, gli infermieri accanto ai medici, hanno combattuto e combattono in prima linea questa silenziosa “guerra sanitaria”.

Ci permettiamo di ricordare all’amministrazione comunale di Margherita di Savoia e al suo sindaco, che gli infermieri hanno affrontato la pandemia con grande senso di responsabilità e abnegazione fin dal primo giorno perseguendo come unico obiettivo la salute dei propri concittadini.

In questa emergenza pandemica l’Ordine degli infermieri della BAT, in tutte le occasioni ha ricordato e onorato la memoria delle 87 vittime che hanno contratto il virus durante il loro servizio. Gli infermieri sono la categoria più colpita dal covid con ben 109mila contagi (fonte Istat).

Questi numeri evidentemente sfuggono all’amministrazione comunale di Margherita di Savoia e al sindaco. Che, se non sbagliamo, ha nella sua squadra di governo cittadino un assessore che svolge la professione di infermiere.

Per questo l’Ordine delle Professioni infermieristiche della BAT e tutta la comunità professionale rappresentata, declina l’invito a partecipare all’evento di inaugurazione del monumento.

Una diserzione civile, un’assenza che non dovrebbe creare nessun disagio all’amministrazione comunale margheritana e al suo sindaco: gli infermieri non ambiscono a passerelle mediatiche, ma con senso di responsabilità, preferiscono stare, come sempre, al fianco dei cittadini nei luoghi di cura.

INFORMARE PER FORMARE

Dipendenze patologiche – “Casa Serena” del 5/02/2019

Per dipendenza si intende una alterazione del comportamento che da semplice o comune abitudine diventa una ricerca esagerata del piacere attraverso mezzi o sostanze...

ARICOLI RECENTI

Regolarizzate le posizioni del Coordinatore dell’Area Sanitaria dei corsi OSS

La ASL BAT pubblica l’avviso interno di selezione (Delibera del Commissario Straordinario n. 530 del 29/08/2021) per la formazione di un albo per il...

L’OPI BAT presente all’interno del festival Letterario biscegliese “Libri nel Borgo Antico”

Domenica 29 agosto alle ore 19:30 in piazza Duomo a Bisceglie, all’interno del Festival Letterario “Libri nel Borgo Antico”, Leonardo Di Leo, moderato dal...

Gli OPI pugliesi chiedono il ritiro della delibera per reclutare infermieri di famiglia presso la ASL FG

Con una lettera inviata al Direttore dell’ASL FG dott. Vito Piazzolla, all’Assessore Sanità della Regione Puglia Prof. Luigi Lopalco e al Direttore del Dipartimento...

Targa in memoria di medici, infermieri e operatori sanitari: Il sindaco Lodispoto avrebbe fatto meglio a tacere che non insultare il presidente OPI...

“Nessuna ripicca personale, solo la presa d'atto di una omissione clamorosa alla quale l'amministrazione comunale di Margherita di Savoia e il suo sindaco, Bernardo...