12.1 C
Comune di Trani
martedì, 11 Agosto, 2020
Home Comunicato Il Direttore Generale Delle Donne (ASL BT) AZZERA le professioni infermieristiche, cancellando...

Il Direttore Generale Delle Donne (ASL BT) AZZERA le professioni infermieristiche, cancellando il Dipartimento delle Professioni Sanitarie

La ASL BT non riconosce il valore della professione infermieristica e revoca il Dipartimento delle Professioni Sanitarie. La revoca contenuta nella delibera n. 1445 (VEDI) del 1/08 u.s. a firma del Direttore Generale, avv. Alessandro Delle Donne, priva la BAT della governance delle professioni sanitarie.

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della sesta provincia pugliese in una nota (VEDI), chiede la modifica della delibera con il ripristino del Dipartimento  e con l’attivazione delle procedure di reclutamento dei Dirigenti Infermieri.

Non è possibile privare tutti i professionisti – dichiara il presidente OPI BAT dott. Giuseppe Papagnisanitari e le figure di supporto dell’assistenza afferenti alle professioni dell’Area Infermieristico/Ostetrica, Tecnica Professionale, della prevenzione e della riabilitazione che rappresentano e superano il 70% dei professionisti sanitari in attività per la ASL BAT, di un Dipartimento delle professioni sanitarie che … come afferma il DG Delle Donne ‘Governi i percorsi di presa in carico degli utenti/cittadini’ ”.

L’Ordine delle Prpfessioni sanitarie della sesta provincia pugliese nella sua nota precisa che non solo la ASL BT non ha attivato il servizio delle professioni sanitarie, disattendendo precise norme di legge (L.R. n. 26/2006, L.R. n. 25/2006) ma cancella dalla sua nuova organizzazione dipartimentale, incoerentemente con la “ratio” che viene posta alla base delle modifiche organizzative cui alla delibera in oggetto, il Dipartimento delle professioni sanitarie, costituente un’asse di rilevante importanza cui l’azienda con il precedente Direttore Generale aveva convenuto di determinare.

E’ l’infermiere, che provvede alla presa in carico, alla pianificazione delle attività e alla misurazione degli esiti di intervento poiché, come previsto in letteratura e nell’ordinamento che regola l’esercizio professionale. Si genera cosi una forte relazione infermiere-assistito che, evidenze alla mano, migliora l’aderenza della persona alle cure, facilita i processi educativi ed assicura la personalizzazione delle attività” continua Papagni.

Noi riteniamo importante il ripristino del Dipartimento delle professioni sanitarie, confidiamo in una pronta risposta del direttore generale affinchè accolga le nostre riflessioni” conclude il presidente OPI BAT. Una presa di posizione netta in favore dei bisogni di salute che i cittadini della sesta provincia espimono.

Nota OPI BAT su delibera n.1445 del 01/08/2019

Delibera ASL BT n.1445 del 01/08/2019 – Nuova organizzazione dipartimentale ASL BT – Rettifica deliberazione n. 2710 del 19/12/2016 e successive.

INFORMARE PER FORMARE

La situazione del coronavirus in Italia – Casa Serena del 18/02/2020

Il Coronavirus (nCoV) è un nuovo ceppo virale che non è stato precedentemente mai individuato nell'uomo. In particolare, quello denominato SARS-CoV-2 (precedentemente 2019-nCoV), non...

ARICOLI RECENTI

Diario prove del Concorso unico regionale per infermieri: Un “Terno al Lotto”

"Siamo insoddisfatti delle risoluzioni pubblicate in questi giorni dall’ASL Bari per adempiere leprove di concorso per 566 posti da infermiere”. Gli oltre 17.000 partecipanti saranno...

Corso di preparazione al concorso unico regionale per infermieri. La nota di OPI Bari e BAT

Il D.G. dell’ASL BA, capofila del concorso unico regionale a 566 posti di Infermieri, ha diramato in data 22 luglio c.a la nota numero...

Liste d’attesa: urgente un Piano nazionale di “rientro” con un doppio registro di assistenza pazienti Covid e NON Covid

Il numero di prestazioni in lista d’attesa aumentate per colpa della pandemia che ha bloccato le attività ordinarie  su scala nazionale ha fatto presto...

FPI, FNOPI e AMS ripartono insieme con #NONABBASSIAMOLAGUARDIA

La Federazione Pugilistica Italiana, dopo il lungo e difficile periodo di stop, ha deciso di ripartire dalla mission e dai valori che da sempre...